Tel.: +39 035 4820689
Fax: +39 035 4811579
Email: info@vmcitalia.it

PUNTO

Ventilatore doppio flusso puntuale versione Analogia (S) / Elettronica (E)

Il Punto è un recuperatore di calore che consente di realizzare la Ventilazione Meccanica Controllata ad alta prestazione senza la necessita' di realizzare un impianto con tubazioni , diffusori ed unita' centralizzate.
L'unita' funziona con il principio del recupero calore rigenerativo attraverso uno scambiatore ceramico posto all'interno dell' unità ed un ventilatore DC Brushless con funzionamento ad inversione di ciclo.
L'aria viene costantemente filtrata attraverso un filtro G3 installato sulla piastra frontale e facilmente accessibile.

Esistono due versioni: la versione ANALOGICA e la versione ELETTRONICA wireless

L'elettronica di controllo prevede diverse modalita' di funzionamento :
Funzionamento Automatico – attraverso l'attivazione ciclica estrazione / immissione impostabile attraverso l'elettronica di comando
Funzionamento Manuale – attraverso il funzionamento o sola immissione o sola estrazione impostabile attraverso l'elettronica di comando
Funzionamento Stagionale – L'unita' prevede attraverso una manopola posta sull'elettronica di comando l'ottimizzazione dei cicli di funzionamento automatici secondo l'impostazione della stagione

Nella versione elettronica è possibile impostare il funzionamento per valori di Umidità relativa , Temperatura e Modalità Diurna Notturna

FUNZIONAMENTO

Ventilazione della singola stanza

L’aria interna viziata e calda viene espulsa all’esterno attraversando lo scambiatore di calore posto all’interno dell’apparecchio, che di conseguenza si riscalda e immagazzina il calore che altrimenti andrebbe perso. 
Dopo un breve intervallo di tempo, l’apparecchio inverte la direzione del flusso di modo che l’aria fredda all’esterno possa scaldarsi passando attraverso l’accumulatore ceramico. E così via. 
L’intervallo di ciclo immissione/estrazione viene stabilito dall’utente in base alle condizioni termiche:
Se la differenza di temperatura tra interno ed esterno è elevata, per garantire il rendimento termico, il tempo ciclo deve essere il minore possibile. Se invece la differenza di temperatura è prossima allo zero, il ciclo deve durare il più possibile.